Asta 11 Ottobre, Bloomsbury Auctions – Roma

In occasione dell’inaugurazione della nuova sede di PALAZZO ODESALCHI  a Roma, la BLOOMSBURY AUCTIONS darà vita alla prima delle 7 aste dell’anno!

Gli appassionati di Libri, Dipinti Antichi, Arte del XIX secolo, Arte Moderna e Contemporanea, Fotografia, Gioielli, Orologi e Argenti potranno consultare il CATALOGO ONLINE o visitare l’ESPOSIZIONE (da Giovedì 6 ottobre a Lunedì 10 ottobre, ore 10.00-19.00; Martedì 11 ottobre, ore 10.00 – 13.00)

Le vendite saranno così suddivise nella giornata dell’11 ottobre: LIBRI ore 15.00, DIPINTI ore 16.00, FOTOGRAFIE ore 17.00, GIOIELLI OROLOGI ARGENTI ore 18.00. Sarà possibile partecipare all’asta anche online!

Bloomsbury Auctions
Palazzo Odescalchi
Piazza SS. Apostoli 80
00187, Roma

Per ulteriori informazioni: www.bloomsburyauctions.com

PRONTI, ATTENTI… VIA!!!

Tutti pronti per un autunno ricco di tante sorprese ed avvenimenti!

Ecco a voi le attesissime mostre che verranno inaugurate nei prossimi giorni:

Icone russe
Roma, Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo
Dal 27 settembre 2011 al 12 febbraio 2012

Il Belpaese dell’arte. Etiche ed estetiche della Nazione
Bergamo, Galleria d’arte moderna e contemporanea
Dal 28 settembre 2011 al 19 febbraio 2012

Architettura in con/corso. L’esperimento di Qualità Italia
Bisceglie, Monastero di Santa Croce
Dal 29 settembre 2011 al 16 ottobre 2011

Il segno inciso 2011
Pisa, Museo della grafica di Palazzo Lanfranchi
Dal 29 settembre 2011 al 16 ottobre 2011

Il Simbolismo in Italia
Padova, Palazzo Zabarella
Dal 01 ottobre 2011 al 12 febbraio 2012

Venezia e l’Egitto
Venezia, Palazzo Ducale
Dal 01 ottobre 2011 al 22 gennaio 2012

NOVA EX ANTIQUIS. Raffaello Bertieri e il Risorgimento grafico
Milano, Biblioteca Nazionale Braidense
Dal 04 ottobre 2011 al 16 dicembre 2011

Georgia O’ Keeffe
Roma, Museo Fondazione Roma, Palazzo Cipolla
Dal 04 ottobre 2011 al 22 gennaio 2012

Filippino Lippi e Sandro Botticelli nella Firenze del ‘400
Roma, Scuderie del Quirinale
Dal 05 ottobre 2011 al 15 gennaio 2012

Per maggiori info visitate il link:
http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/visualizza_asset.html_138804450.html

Da Kandinskij a Warhol. Libri e cartelle d’artista della Biblioteca d’Arte di Milano

Affrettatevi cari lettori!

Oggi, 25 settembre, è l’ultimo giorno utile per visitare questa splendida mostra che si tiene nella Sala del Tesoro del CASTELLO SFORZESCO a Milano.

Ogetto della mostra saranno libri figurati, volumi d’artista, testi letterati illustrati… documenti unici dell’epoca tra le due guerre e del secondo dopoguerra.

Non perdete questa occasione di conoscere artisti come Kandinskij, Depero, Munari, Fontana, Mirò, Pomodoro, De Chirico, Ernst, Breton, Warhol, Haring da un punto di vista diverso.

Ulteriore nota positiva… INGRESSO GRATUITO! Orario di apertura: 9.00-13.00 14.00-17.00

Info: http://www.milanocastello.it/ita/mostre.html

ASTA MACCHINARI, IMPIANTI SPECIFICI PER LA PRODUZIONE E CONFEZIONAMENTO DI: YOGURT, SUCCHI, LATTE UHT

FALLIMENTO CORTE BIANCA SRL IN LIQUIDAZIONE N. 3/2011

ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE TRIBUNALE DI FERRARA

A S T A

MERCOLEDI’ 28 SETTEMBRE ORE 10.00

COPPARO VIA PER GUARDA 21

PER SINGOLI BENI, OLTRE 500 LOTTI

MACCHINARI, IMPIANTI SPECIFICI PER LA PRODUZIONE E CONFEZIONAMENTO DI:

YOGURT, SUCCHI, LATTE UHT;

SEPARATORI CENTRIFUGHE, PASTORIZZATORI

IMPIANTO GAMPAK, MACCHINA ASETTICA TETRA BRIK ASEPTIC

CIP AUTOMATIZZATI DI LAVAGGIO; IMPIANTO DI STOCCAGGIO LATTE

IMPIANTO OMOGENEIZZATORE STERILIZZATORE,INEZIONE E TRIPLENDER; IMPIANTO TRASFORMAZIONE BEVANDE;

IMPIANTI PER IMBALLAGGIO CON PALETIZZATORE;

MACCHINA PER FILMATURA BANCALI;

PASTORIZZATO COMPLETO DI SERBATOIO, SERBATOI INOX VARIE MISURE;

ATTREZZATURE PER OFFICINE E MANUTENZIONE, MULETTI;

MAGAZZINO RICAMBI, COMPRESSORI, SCAFFALATURA PESANTE

ARREDI E STRUMENTI PER LABORATORIO

ARREDI E MACCHINE D’UFFICIO, ECC.

VISIONE DEI BENI

LUNEDÌ 26 E MARTEDÌ 27 SETTEMBRE DALLE ORE 9 ALLE 13 E DALLE 14 ALLE 17

E MERCOLEDÌ 28 SETTEMBRE DALLE ORE 8 ALLE 10 INIZIO ASTA

INVENTARIO CON BASI D’ASTA www.asteferrara.it

INFORMAZIONI

Istituto Vendita Giudiziarie  335/6740955

Curatore dott.ssa Eleonora Permunian, tel. 0532/242107

Il Canaletto delle Corti Europee in Mostra: BERNARDO BELLOTTO a Conegliano

Non sapete come occupare le vostre Domeniche?

Ecco un’idea: dall’11 novembre al 15 aprile potreste visitare questa mostra di dipinti del VEDUTISMO VENEZIANO. Il percorso sarà segnato da opere di BELLOTArno in FirenzeTO (nipote di Canaletto), CANALETTO, CARLEVARIJS e GUARDI. Ognuno di questi artisti creò vere e proprie “fotografie” di città come Venezia, Dresda e Varsavia… un viaggio attraverso l’Europa del XVIII secolo in una splendida location.

La mostra si terrà, infatti, a PALAZZO SARCINELLI a Conegliano, in provincia di Treviso. Posso assicurarvi che il Palazzo renderà ancora più magica l’atmosfera dell’esposizione e, se questi dipinti vi spingessero ad addentrarvi ancora di più nella storia, il CASTELLO di CONEGLIANO, che domina dall’alto la cittadina, sarà sempre pronto ad accogliervi.

INFO: Bernardo Bellotto, il Canaletto delle corti europee – Conegliano (TV), Palazzo Sarcinelli – 11 Novembre 2011/ 15 Aprile 2012  - 800775083

ORARI di APERTURA: Lunedì-Giovedì –> 9.00-19.00; Venerdì-Sabato –> 9.00-21.00; Domenica –> 9.00-20.00.

BIGLIETTI: intero 10 euro; riduzioni varie (studenti, over 60 etc.) 8 euro; bambini 5 euro; sconti comitive, gruppi scuola.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni online: www.bellottoconegliano.it

MEMORANDUM- Attenzione, sono gli ultimi giorni utili per…

Cari lettori,

vi ricordiamo che questi sono gli ultimi giorni utili per visitare le seguenti mostre:

Piemonte

Racconigi, Real Castello

mostra: Mostra della ceramica di Castellamonte

Dal 26 agosto 2011 al 25 settembre 2011

Lombardia

Milano, pinacoteca di Brera

mostra: Hayez nella Milano di Manzoni e Verdi

Dal 12 aprile 2011 al 25 settembre 2011

Friuli – Venezia Giulia

Trieste, Biblioteca Statale

 

mostra: Art Forum Graz 2011

 

Dal 15 settembre 2011 al 30 settembre 2011 

 

Toscana

Viareggio, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Lorenzo Viani

mostra: Suggestioni del Novecento. Un viaggio nella collezione Pieraccini

Dal 31 luglio 2011 al 30 settembre 2011

Lazio

Gaeta, Museo Diocesano

mostra: Arte in mare

Dal 16 settembre 2011 al 25 settembre 2011

 

Roma, Palazzo delle Esposizioni

mostra: Unicità d’Italia. Made in Italy e identità nazionale

Dal 31 maggio 2011 al 25 settembre 2011

 

Roma, MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo

mostra: Carlo Scarpa e la forma delle parole

Dal 28 luglio 2011 al 25 settembre 2011

 

Roma, MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo

mostra: L’Italia va in vacanza

Dal 28 luglio 2011 al 25 settembre 2011

 

Roma, Palazzo Doria Pamphilj

mostra: Vanitas. Lotto, Caravaggio, Guercino nella Collezione Doria Pamphilj

Dal 21 maggio 2011 al 25 settembre 2011

 

Roma, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese

mostra: Ercole Drei. Scultore a Roma

Dal 04 maggio 2011 al 25 settembre 2011

 

Roma, Museo Mario Praz

mostra: ACQUARELLI D’INTERNO: 1810-1860

Dal 14 maggio 2011 al 25 settembre 2011

 

Roma, Villa Torlonia – Casina delle Civette

mostra: L’imprevedibile leggerezza della materia. L’arte della ghisa tra Ottocento e Novecento

Dal 12 aprile 2011 al 25 settembre 2011

Puglia

Lecce, San Francesco della Scarpa

mostra: Valerio Adami. Opere 1971-2010

Dal 23 luglio 2011 al 25 settembre 2011

 

Otranto, Castello Aragonese di Otranto

mostra: Il genio di Salvador Dalì

Dal 27 maggio 2011 al 25 settembre 2011

Sardegna

Bessude, Domo de sas damas

mostra: La comunità di Bessude: alla riscoperta della memoria

Dal 05 agosto 2011 al 30 settembre 2011

 

Per ulteriori informazioni visitate il seguente link:

http://www.casedaste.it/SitePages/Calendario%20mostre.aspx

 

 

Asta 1-2 Ottobre, San Giorgio Casa d’Aste – Genova

Presso SAN GIORGIO CASA D’ASTE si terranno due aste prossimamente: il giorno 1 ottobre alle ore 14.00 sarà possibile fare acquisti di ARTE ORIENTALE mentre il 2 ottobre alle ore 10.00 gli appassionati di ARMI ANTICHE E CIMELI STORICI non potranno perdersi l’evento.

L’ESPOSIZIONE avverrà dal 24 al 30 settembre dalle ore 10.00 alle 13.00
e dalle 14.30 alle 18.30

I lotti dell’arte orientale provengono da Cina, India, Giappone, Nepal, Sud Est Asiatico, Medio Oriente! Sono pezzi unici come il CORNO DI RINOCERONTE INTAGLIATO (valore stiamto 5.000,00/8.000,00 euro), ma non preoccupatevi ci sono pezzi per tutte le tasche, come il PIATTO FAMIGLIA ROSA (valore stimato 60/80 euro).

Tra i cimeli non si può certo ignorare la BANDIERA TRICOLORE ITALIANA del 1880 circa! (valore stimato 250/300 euro)

E se non potete partecipare all’asta vera e propria perchè non dedicarsi all’ASTA ON LINE? La trepidazione dell’asta direttamente dal divano di casa vostra!

La San Giorgio Casa d’Aste chiede anche il vostro aiuto per rendere migliori i suoi appuntamenti, stanno cercando infatti altro materiale per l’asta di Arte Orientale! Se volete far valutare i vostri pezzi non esitate a scrivere a info@sangiorgioaste.com o chiamate il numero 010 869 3500!

San Giorgio Casa d’Aste - Via San Lorenzo 5/17, 16123 Genova – Tel.(010) 8693500 – www.sangiorgioaste.com

Asta del 24 Settembre, Stadion Casa d’Aste – Trieste

Durante la giornata del 24 settembre si svolgerà l’asta di LAMPADE e MOBILI di DESIGN appartenenti alla collezione privata, presso STADION CASA D’ASTE a TRIESTE.

Alle ore 10.00 avrà luogo la prima tornata e alle ore 15.00 la seconda.

Sarà possibile visionare i pezzi della collezione durante l’ESPOSIZIONE dal 17 al 22 settembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle 15.00 alle 19.30 ed il 23 settembre dalle 10.00 alle 13.00.

Tra gli altri, pezzi di: MARIO SCHIFANO, ARTEMIDE, FLOS, VENINI, FONTANA ARTE, KARTELL.

Basi d’asta dai 50 ai 1600 euro.

Stadion Casa d’Aste – Riva N.Sauro 6/a, 34124 Trieste – tel. 040311319 – www.stadionaste.com

“Artes Etruriae renascantur”, perché rinascano le arti dall’Etruria

Guardando un pezzo d’antiquariato, una ceramica, un vaso, o un piatto che sia, non è raro che ci assalga la curiosità di sapere da dove provenga, il perché di quella determinata decorazione, di quel colore. La curiosità, insomma, di conoscere la sua storia, di sapere come si è arrivati alla creazione di quella minuscola opera d’arte che ogni giorno abbiamo sotto gli occhi, appollaiata sul mobile della nostra cucina, sul tavolino del nostro salone o sull’étagère in entrata.

Una delle storie, a mio parere, più interessanti da raccontare a questo proposito è quella di Josiah Wedgwood, ceramista inglese vissuto nel ‘700 che ha dato vita all’omonima azienda manifatturiera, rendendo grande l’industria di famiglia che già da un secolo era dedita alla realizzazione di maioliche e porcellane.

Colpito dalla prematura scomparsa del padre, Josiah cominciò a lavorare come apprendista a soli 9 anni e da subito ebbe la capacità di contraddistinguersi per la sua notevole abilità al tornio. Successivamente, dalla collaborazione con Thomas Whieldon, ceramista di notevole successo all’epoca, apprese le tecniche più moderne che mise in pratica personalizzandole, creando in questo modo delle sue proprie varianti e migliorando quelle già esistenti.

Green Glaze by Wedgwood

Tra queste ricordiamo la green glaze, un particolare procedimento di verniciatura che utilizza il colore verde e che rese famosi i suoi servizi a forma di cavolo.

La vera spinta, però, che rese Wedgwood uno dei marchi più celebri in questo settore la si ebbe con l’inserimento nelle sue forme e decorazioni dei soggetti dell’antichità classica, che ancora oggi rappresentano i suoi punti di forza, l’elemento di distinzione. Dai Basalti neri, che imitavano i vasi greci impreziositi da figure rosse, fino ai Jasper, le porcellane a grana finissima, vitree, che vennero imitate in tutto il mondo dai grandi marchi concorrenti, tra cui Sèvres.

Basalti neri by Wedgwood

Jasperware by Wedgwood

Da qui nasce il motto “Artes Etruriae renascantur”, perché rinascano le arti dall’Etruria.

Il bisogno di rifarsi a quel passato mitico, a quel particolare gusto per l’antichità e per l’armonia che essa era in grado di infondere. Tutti capisaldi di quel movimento che si stava diffondendo negli anni in cui operava Wedgwood e che oggi studiamo sotto il nome di Neoclassicismo.

Oltre che sbirciare l’evoluzione dell’industria dal punto di vista artistico, è interessante vedere come il suo grande successo sia dovuto anche ad un’impostazione moderna del lavoro, una suddivisione dei vari compiti ideata da Josiah Wedgwood in persona. Da un lato il cosiddetto designer, come lo chiameremmo noi oggi, e dall’altro, in un ambiente distinto, gli artigiani, a loro volta divisi in formatori, tornitori, plasmatori, decoratori e addetti alla rifinitura.

Si passa, in questo modo, ad una concezione diversa dell’azienda in sé, nasce per la prima volta una vera e propria “settorizzazione” del lavoro, la quale non può che contribuire alla migliore realizzazione del prodotto finito.

Una fortuna, quella di Wedgwood, che non è passata inosservata agli ambienti di corte. La regina Charlotte per prima, che omaggia del suo patronato la creamware, un particolare tipo di ceramica molto durevole che assunse in suo onore il nome di Queen’s Ware, fino ad arrivare alla Zarina di Russia Caterina la Grande, nota collezionista di porcellane e ceramiche, che commissionò all’azienda un servizio da “soli” 952 pezzi. Lo stretto necessario per il brunch della domenica con gli amici, insomma.

I disegni Wedgwood sono tutt’oggi in produzione presso l’omonima azienda, che ha sede a Barlaston, nello Steffordshire. Dai pezzi originali di altissimo antiquariato alle ceramiche moderne di grande pregio e raffinatezza. Perché non lasciarsi tentare?

Maria Vittoria Corà